Vincenzo FranconieroWritten by: Informazioni strategiche Valute

Le valute con valore più alto al mondo – Parte 3

valute, Le valute con valore più alto al mondo – Parte 3, BorsaMagazine.it

Nella seconda parte abbiamo parlato del Dinaro del Bahrein (BHD) e del Rial Omanita (OMR). Le due valute si danno battaglia per la seconda posizione, ma nessuna delle due può definirsi la valuta con più valore al mondo. E si, perché sono ormai decenni che la prima posizione è occupata da una valuta che stacca di parecchio le altre. E’ indubbiamente la valuta di maggior valore unitario al mondo. Nessun’altra raggiunge il suo valore, con 1 € al cambio, otterrete solamente poco più di 1/3 della valuta richiesta.

Di seguito la terza parte de “Le valute più care al mondo”.

Dinaro Kuwaitiano

Ebbene si, la nostra speciale classifica ha un vincitore. Stiamo parlando del Dinaro Kuwaitiano. Attualmente in vigore in Kuwait, è la valuta con maggior valore al mondo. Al cambio attuale, 1 BHD = 2,95 EUR. Si presume che nei prossimi anni possa anche arrivare a sfondare il muro dei 3 €. Incredibile, il Dinaro ha un valore quasi 3 volte superiore all’Euro. Rispetto al dollaro invece, il cambio aumenta e per fare 1 BHD ci vogliono ben 2,28 dollari statunitensi. La super-valuta si divide in 1000 fils. Le monete vengono coniate da 5, 10, 20, 50, 100 fils. Le banconote invece sono disponibili nei tagli da ¼, ½, 1, 5, 10, 20 dinari.

La prima comparsa della valuta si registra nel 1961, quando la moneta precedente venne sostituita con la nuova. Si tratta della Rupia del Golfo, moneta che per molti anni è stata in vigore negli stati del Golfo Persico e della penisola araba. Gli Stati decisero di operare ognuno con la propria moneta, e nacque così il Dinaro Kuwaitiano. All’epoca aveva lo stesso valore della Sterlina. Poi, con il passare del tempo ( e aggiungiamo con la scoperta dei giacimenti petroliferi), il suo valore è aumentato sempre più.

Un piccolo stop si ebbe nel 1990, quando l’Iraq invase il Kuwait. Il dinaro iracheno sostituì il dinaro kuwaitiano. Grandi quantità di banconote vennero rubate dagli invasori, che in seguito vennero immesse nel mercato numismatico internazionale. Dopo la liberazione, il Dinaro Kuwaitiano venne ripristinato e negli anni successivi vennero introdotti nuovi tagli e tipi di banconote. Quelle rubate invece furono demonetizzate.

Le altre valute

Sembra essere arrivati alla fine della nostra rubrica sulle valute più care al mondo. Il Dinaro Kuwaitiano chiude in prima posizione, seguito dal Rial Omanita e dal Dinaro del Bahrein. Non salgono sul podio, ma restano di gran valore anche la Sterlina, il Dinaro Giordano e il Dollaro delle Isole Cayman. Però, c’è da dire che se alcune valute non fossero state sostituite con altre (come successo per l’Euro), la classifica non sarebbe stata questa. Neanche il podio risulterebbe uguale, vi anticipiamo soltanto che si tratta di valute che fino a qualche anno fa andavano forte.

Scoprirete di quali valute si tratta nella quarta parte di “Le valute più care al mondo”.

Altre valute

Questo articolo fa parte di una serie composta da:

(Visited 450 times, 4 visits today)

Copyright © 2019/2020 BorsaMagazine.it - All Rights Reserved
Copyright Photo © 2019/2020 Pexels.com, Unsplash.com, BorsaMagazine.it

Tags: , , , , , , , , , , ,

Last modified: 22/08/2019