Vincenzo FranconieroWritten by: Economia Informazioni strategiche Investimenti

Intesa San Paolo: 15 miliardi alle aziende, ossigeno puro

Intesa San Paolo è al fianco delle PMI. Dopo i 100 milioni di euro messi sul piatto per fronteggiare l’emergenza coronavirus, ieri l’a.d. Carlo Messina ha annunciato un’operazione da 15 miliardi di euro in favore delle piccole medie aziende italiane. Si tratta di finanziamenti utili a contrastare la crisi economica in atto, che serviranno per immettere liquidità nel mercato italiano.

Potranno accedere al credito le aziende-clienti dell’istituto di credito, ma non solo. Ancora una volta il gruppo bancario si schiera a difesa della nostra economia, nonostante il brusco crollo a Piazza Affari delle ultime settimane.

Leggi anche: “Azioni Intesa: rischio altissimo, titolo crolla oltre il 17%”.

Intesa San Paolo: l’andamento del titolo

Non male la reazione della borsa, che fa guadagnare il 3,46% al titolo appena dopo la dichiarazione del CEO. Male invece stamattina, le azioni Intesa San Paolo aprono a -4,26%. Al momento della scrittura di questo articolo, la quotazione si attesta a 1,39€ per azione.

Purtroppo la volatilità di tutti i titoli di Piazza Affari si fa sentire. Da giorni ormai stiamo assistendo a continui rally, un giorno si guadagnano punti percentuali (ieri Piazza Affari è rimbalzata) mentre l’altro il titolo si ritrova a terra. Che dire, probabilmente questo trend continuerà anche nei prossimi mesi.

Ma il titolo Intesa San Paolo sembra intenzionato a reggere. L’istituto di credito è pur sempre il primo in Italia sia per capitalizzazione che per “volume d’affari”, deve reggere.

Le due manovre economiche

Per quanto riguarda l’operazione finanziaria da 15 miliardi di euro, si tratta di una misura straordinaria che si dividerà in due manovre differenti. Sarà infatti istituito (o meglio ampliato) un plafond da 5 miliardi di euro per nuove linee di credito, della durata di 18 mesi, di cui i primi 6 in pre-ammortamento.

La seconda manovra invece sarò più ampia e prevede una liquidità per 10 miliardi di euro da immettere nel mercato italiano, ad esclusiva dei clienti Intesa San Paolo. Quest’ultimo finanziamento servirà maggiormente per i pagamenti urgenti da parte delle aziende, in modo da contrastare l’attuale crisi economica e lasciare che le PMI rimangano “allineate” con i loro piani industriali.

Come accedere al credito

A quanto pare per accedere al credito, le aziende potranno farlo direttamente online tramite il sito di Intesa San Paolo. Ovviamente questo processo potrà essere applicato solamente ai clienti riconosciuti dall’istituto di credito e quindi con consensi di privacy già rilasciati.

Il processo di scambio di informazioni e documenti avverrà direttamente tra cliente e gestore. Intesa San Paolo ce la sta mettendo tutta, ma non è l’unica. Sono scesi in campo la stra-grande maggioranza delle banche italiane, che fra donazioni per la sanità pubblica e misure economiche per i propri clienti e aziende, stanno contribuendo fortemente a contrastare l’epidemia.

(Visited 29 times, 1 visits today)

Copyright © 2019/2020 BorsaMagazine.it - All Rights Reserved
Copyright Photo © 2019/2020 Pexels.com, Unsplash.com, BorsaMagazine.it

Tags: , , , , , ,

Last modified: 29/03/2020