Written by: Azioni Informazioni strategiche Investimenti Valute

Hong Kong : offerti 36 miliardi di euro per Borsa Londinese e Piazza Affari

E’ arrivata una proposta al London Stock Exchange (LSE) cha sa di sorpresa. Un’offerta per l’acquisizione della borsa valori con sede a Londra da parte di Hong Kong, che nessuno aveva nemmeno immaginato. Ebbene, la borsa di Hong Kong (HKEX) mette 32 miliardi di sterline sul piatto e attende la risposta di LSE. Il consiglio d’amministrazione del London Stock Exchange Group dichiara di aver ricevuto l’offerta da parte della borsa di Hong Kong, che la studierà e risponderà a tempo debito.

L’offerta di HKEX include debito (di 2 miliardi di dollari), contanti e azioni. Ricordiamo che LSE è una delle principali piazze finanziarie al mondo, nonché la più importante a livello europeo. Non dimentichiamo, cosa di estremo interesse, che LSE controlla anche la nostra Piazza Affari e MTS (Mercato dei Titoli di Stato). Dalla loro decisione, dipenderà anche il futuro della borsa italiana.

L’offerta

Intanto i mercati sorridono a questa “pazza idea”, con la borsa londinese che chiude in rialzo a + 7,52 % appena dopo la diffusione della notizia. Il valore azionario unitario, al momento è stabilito a 73,23 sterline. L’offerta di HKEX è di 20,45 sterline per ogni azione LSE (in contanti) e 2495 azioni del suo nuovo gruppo. In totale, il valore per ogni singola azione sale a 83,61 sterline. La borsa di Hong Kong ha quindi offerto il 12,5 % in più (per ogni azione) rispetto all’ultima chiusura di mercato, addirittura il 23 % in più nel momento in cui è stata effettuata l’offerta (2 giorni fa). LSE valuterà di sicuro l’offerta che si rivela ottima. Nel caso di un’eventuale cessione, si verrà a creare un gruppo di livello mondiale per un valore di mercato di oltre 70 miliardi di dollari. Probabilmente diventerà la prima piazza finanziaria al mondo.

La situazione attuale

Ma non è detto che LSE accetti la proposta. Quest’ultima infatti è arrivata in un buon momento per la borsa londinese che di sicuro non ha bisogno di vendere. Anzi. Sono in corso infatti le trattative per l’acquisto di Refinitiv da parte di LSE. Il famoso fornitore globali di dati finanziari e di mercato, è stato messo da mesi nel mirino del London Stock Exchange Group. Le trattative sembrano essere già a buon punto e l’acquisizione del provider di dati finanziari renderebbe LSE leader di mercato per dati e analisi, un operazione da 27 miliardi di dollari. A quanto pare LSE sembra volersi ingrandire più che diventare la borsa della sua ex-colonia.

L’Italia resta invece uno spettatore, in attesa di conoscere il futuro della propria borsa. Preparate i popcorn, ci sarà da divertirsi.

(Visited 20 times, 1 visits today)

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,

Last modified: 11/09/2019