Written by: Azioni Informazioni strategiche Investimenti

Apple : con iPhone 11 atteso boom per valore azioni

E’ arrivato. Il nuovo iPhone, l’11 per l’esattezza, è il diretto erede dell’ iPhone XR. La data di uscita è stata fissata a Martedì 10 Settembre, ovvero ieri. Dalle 19:00 infatti è partita la diretta streaming (anche su Youtube) con il colosso di Cupertino che presenterà la sua nuova linea di prodotti hi-tech. L’evento durerà tre giorni, e finirà Venerdi 13 Settembre.

Non solo iPhone ma anche il nuovo iPad, il nuovo Apple Watch e tutta la serie innovativa di nuovi servizi Apple. Il colosso statunitense punta ancora una volta ad aumentare vendite e fatturato, con lo streaming invece sembra stia cercando ancor più visibilità globale. Il brand è ormai entrato nella nostra quotidianità e pare proprio che almeno un prodotto Apple non può mancare nelle nostre case o nelle nostre “tasche”.

Presentazione e stime

La disponibilità nei negozi del prodotto di punta, l’iPhone 11, sarà a partire dal 20 Settembre 2019. Stessa cosa anche per chi vuole acquistarlo online, in casa Apple le spedizioni partiranno nella stessa data. Cambia il prezzo, leggermente ridotto rispetto al modello precedente. Per un iPhone 11 64 GB il prezzo di listino è di 839 €, per l’iPhone 11 128 GB il prezzo è di 899 €, mentre il più costoso risulta il modello più avanzato della linea ovvero l’iPhone 11 256 GB che viene venduto ad un prezzo di 1009 €. Tante le novità, dalle fotocamere alla batteria rinnovata, passando per il processore che viene migliorato e potenziato per ogni nuovo modello.

Le previsioni indicano un rapido aumento del valore azionario, così come dichiarato da David Aurelio, research di Refinitiv la famosa agenzia che si occupa di dati e infrastrutture per i mercati finanziari. Secondo le sue stime, il lancio del nuovo iPhone è una vera e propria pacchia per le azioni Apple. Di solito il giorno successivo al lancio di un nuovo modello, le azioni riescono a guadagnare in media + 1,5 %. Questo dal 2015 fino ad oggi, quando venne registrato il record per l’iPhone 6S che contribuì ad una crescita del 3,7 %. Il peggiore invece fu l’iPhone 5S nel 2013 che fece registrare addirittura un calo del 7,6 %, altro record però negativo.

Situazione attuale

Al momento l’indice Nasdaq ci dice che le azioni Apple sono già in crescita del 1,18%, ma bisognerà attendere la fine della giornata per tirare le somme. Tutto procede comunque come previsto, il valore unitario è al momento pari a 216,70 dollari per azione. Una crescita pazzesca per Apple che supera continuamente le previsioni di mercato.

Premiato anche il CEO Tim Cook, che riceve 560000 azioni Apple come “premio-produzione”. La metà gli sono state conferite per il suo impiego continuo in Apple dal 2018 ad oggi, mentre l’altra metà per aver soddisfatto (e superato) le aspettative di performance.

Che dire, Apple punta a diventare l’azienda migliore, oltre che la più potente al mondo.

(Visited 107 times, 1 visits today)

Last modified: 11/09/2019