Vincenzo F.Written by: Azioni Informazioni strategiche Investimenti

Old Wild West in vendita : valore di 500 milioni di euro ?

Un’altra azienda italiana sta per lasciare la Penisola. O forse no, tutto dipende dai futuri investitori. Stiamo parlando di Old Wild West, attualmente di proprietà di Cigierre spa (Compagnia Generale Ristorazione). La famosa catena di ristoranti, presente con oltre 200 punti tra Italia, Svizzera, Francia, Belgio e Australia, sarà messa in vendita nei primi mesi del 2020.

Addirittura è tutta la Cigierre a finire all’asta, che ricordiamo oltre ad Old Wild West, controlla i marchi Wiener House, America Graffiti, Pizzicotto e Shi’s. La notizia arriva dal fondo di private equity BC Partners, che a sua volta controlla l’85 % di Cigierre. La banca d’affari Rothschild è già stata incaricata di trovare investitori per la vendita del Gruppo.

La situazione attuale

Il prezzo potrebbe raggiungere facilmente i 500 milioni di dollari. Questa è la valutazione di BC Partners, che acquistò l’85 % delle quote di Cigierre nel 2015, per un prezzo totale di 310 milioni di euro.  Ma rumors dicono che potrebbe addirittura salire fino a 700 milioni di dollari.

Nel 2018, il gruppo Cigierre ha chiuso l’anno con una fatturato di 306,6 milioni di euro, con un margine operativo lordo di 45,5 milioni di euro. L’indebitamento con le banche invece, ammonta a ben 256 milioni di euro.

Attualmente, secondo voci di corridoio, ci sarebbero fondi di private equity interessate al gruppo italiano. Tra queste c’è Permira, Carlyle e Onex. Tutti e 3 avevano manifestato il loro interesse verso Cigierre, già l’anno scorso. Non è detto però che i tre fondi presenteranno offerte soddisfacenti. In questo caso potrebbe arrivare anche un rifinanziamento del debito, anche se ci sembra l’ultima delle ipotesi.

La questione “vendita”

L’anno scorso il gruppo Cigierre aveva già messo in vendita Old Wild West. Questo anche a causa della chiusura dei centri commerciali la domenica, ipotesi avanzata dal governo italiano ma alla fine mai attuata, e delle possibili restrizioni sulle catene presenti proprio nei centri commerciali.

C’è mancato poco per far scappare Old Wild West, e tutto il gruppo Cigierre, grazie alle “non sempre brillanti” decisioni del nostro governo. Ma meno male che alla fine tutto ciò che era in cantiere (leggi e restrizioni) non sono state confermate. Questo a causa anche dei continui cambi di governo, con il nuovo che critica e cancella quello che ha fatto il vecchio e così via. Insomma, cose già viste.

La chiusura domenicale avrebbe portato enormi perdite nelle casse di Cigierre, presente in tutti i centri commerciali con diversi marchi e non solo con Old Wild West. E poi, ricordiamo, che la domenica (insieme al sabato) è il giorno in cui l’azienda incassa di più.

Ora, BC Partners ha deciso nuovamente di mettere in vendita tutti i marchi di Cigierre. A quanto pare, prevenire è meglio che curare. Il fondo di private equity ha pensato bene che nel 2020 il governo italiano avrebbe potuto ideare e attuare nuove leggi e restrizioni, data la sua ormai famosa “volatilità”.

Meglio scappare via, che collaborare con il governo italiano o investire nel Bel Paese. E’ questo quello che pensano le aziende.

Investire in Italia ? E’ l’idea più folle che possa venire in mente ad un imprenditore.

(Visited 633 times, 1 visits today)

Copyright © 2019/2020 BorsaMagazine.it - All Rights Reserved
Copyright Photo © 2019/2020 Pexels.com, Unsplash.com, BorsaMagazine.it

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Last modified: 18/11/2019