Written by: Informazioni strategiche Investimenti

Alitalia : retroscena Lufthansa

La compagnia aerea italiana è sull’orlo di un precipizio. Ne avevamo già parlato qualche giorno fa (per l’articolo clicca qui) annunciando, con grande dispiacere, la possibile fine di Alitalia. Avevamo spiegato la situazione, con Atlantia che fa i capricci per la revoca della concessione di Autostrade, mentre Delta e FS dichiarano che da sole non possono farcela a risollevare l’azienda italiana.

Ebbene, potrebbe esserci l’ultima chiamata per Alitalia anche se ci sono comunque molti dubbi sulla questione. Ieri, 8 Ottobre 2019, la famosa compagnia aerea tedesca Lufthansa si riaffaccia sul dossier Alitalia e invia una lettera al Ministero dello Sviluppo Economico (Stefano Patuanelli) e a Ferrovie dello Stato (FS). In questa, nuove proposte e alternative al fallimento della nostra compagnia aerea.

La lettera

Si presume che la lettera inviata al Mise sia solo a carattere informativo, Lufthansa ha sondato il terreno. Al suo interno si evince che la compagnia tedesca si propone come alternativa a Delta, anche se ricordiamo che quest’ultima è ancora in gioco per evitare tragiche sorti ad Alitalia.

Si potrebbe trattare quindi di “far fuori” Delta dal progetto. Patuanelli dichiara di valutare asetticamente la proposta di Lufthansa che, a quanto pare, non sarebbe disposta ad entrare nel capitale sociale ma offrirebbe una forte partnership.

La situazione attuale

Ovviamente al momento servono capitali freschi da inserire, in modo da poter risanare i debiti e ricominciare lentamente. Attualmente ci sono scioperi in atto e in casa Alitalia è caos totale, il futuro della compagnia è appesa a un filo. Patuanelli comunque non sembra molto felice della proposta di Lufthansa, probabilmente si sarebbe aspettato qualcosa in più di una “semplice” partership.

Da parte di Lufthansa invece, non ci sono state dichiarazioni riguardo la lettera ma comunque è stato confermato che la compagnia tedesca è da sempre a favore di un accordo commerciale con Alitalia. Un portavoce della società ha dichiarato che Lufthansa è interessata ai mercati esteri e guarda a quello italiano come uno dei più importanti.

La posizione di Atlantia

Non si fa attendere la risposta di Luciano Benetton, patron della holding di famiglia e maggiore azionista di Atlantia, a sua volta impegnata per la newco che dovrebbe sostituire Alitalia. Il suo obiettivo, dichiara, è quello di dare un futuro certo ad Alitalia e non soluzioni transitorie. Poi, parole di stima verso Lufthansa e complimenti riguardanti le recenti acquisizioni del gruppo. Definisce Lufthansa un’azienda con molta esperienza nel settore e che, il progetto Alitalia, dovrebbe passare proprio da chi ha esperienza di tecnica e gestione.

Questi i nuovi sviluppi sulla vicenda, che stavolta sta per giungere realmente al termine. L’appoggio a Lufthansa da parte di Atlantia è solo un pretesto per rientrare in gioco, dopo i recenti disaccordi ?

Oppure Luciano Benetton vuole davvero acquisire Atlantia con altri partner e dare un futuro ad Alitalia ?

O tutto questo servirà a rinnovare la concessione di Autostrade e acquisire Alitalia, in modo da prendere due piccioni con una fava ?

Lo scopriremo presto.

(Visited 103 times, 1 visits today)

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Last modified: 09/10/2019