Vincenzo F.Written by: Azioni Informazioni strategiche Investimenti

As Roma : è fatta, operazione da 780 milioni di euro

L’As Roma ha un nuovo proprietario, ovvero il tycoon texano Dan Friedkin. Il noto magnate statunitense ha già ricevuto l’ok dal board del suo gruppo, e al momento manca solo la firma che arriverà nelle prossime ore. Quindi fuori James Pallotta, dentro Friedkin, che acquisisce il pacchetto di maggioranza di As Roma SPV LLC (ovvero la società controllante del club calcistico, ma non solo).

Dopo la firma del contratto, è atteso il closing attraverso il lancio di un’Opa residuale, l’operazione di acquisizione delle quote sarà pari a 780 milioni di euro. Dopodiché bisognerà solo attendere l’ok da parte dell’Antitrust e via. Per l’As Roma sarà l’inizio di una nuova era.

As Roma : l’acquisizione

James Pallotta non uscirà del tutto di scena ma, almeno per il momento, resta nella società con una piccola quota di minoranza. Confermato anche il CEO Fienga che dovrebbe rimanere almeno fino alla fine del suo mandato. Nelle prossime ore quindi avremo la conferma definitiva, anche se ormai è fatta. La firma sarebbe potuta arrivare anche nei giorni scorsi, ma i vertici della società hanno preferito che il signing avvenisse a Borsa chiusa.

Ai saluti anche Starwood e tutta la cordata-Pallotta (come già detto resterà solo James). Nella cifra concordata per l’acquisizione di As Roma, sono compresi 272 milioni di euro di debiti e l’aumento di capitale da parte del nuovo proprietario. Per quanto riguarda quest’ultimo, è prevista una ricapitalizzazione pari a 130 milioni di euro che entreranno nelle casse del club entro e non oltre la fine dell’anno. La prima tranche verrà erogata subito, si parla di 50 milioni di euro.

Il progetto stadio

Per quanto riguarda la questione stadio di proprietà, ritorna d’attualità l’ipotesi Fiumicino. Attualmente la Regione Lazio ha approvato il progetto presentato da Pallotta per la realizzazione dell’impianto a Tor di Valle. Ma i continui attriti tra l’ormai ex-presidente e la giunta comunale, non ha fatto altro che bloccare il progetto.

Nelle ultime ore però, sta prendendo piede l’ipotesi di far ripartire l’iter da zero e spostare il progetto a Fiumicino. La svolta è però molto vicina, soprattutto dopo l’ingresso dell’immobiliarista Radovan Vitek nel progetto stadio. Il ceco ha anche acquistato i terreni di Eurnova che facevano capo a Luca Parnasi. 

La questione stadio resta spinosa, non ci resta che attendere l’evolversi della situazione. Se vuoi approfondire, leggi anche: “Stadio A.s. Roma: no a Tor di Valle, sì a Fiumicino?”.

(Visited 146 times, 1 visits today)

Copyright © 2019/2020 BorsaMagazine.it - All Rights Reserved
Copyright Photo © 2019/2020 Pexels.com, Unsplash.com, BorsaMagazine.it

Tags: , , , , , , , , , , ,

Last modified: 29/02/2020