Vincenzo F.Written by: Economia Investimenti

Fincantieri costruirà navi da guerra per Marina USA

L’italiana Fincantieri si aggiudica la gara d’appalto per la realizzazione di fregate di nuova generazione per la Marina Militare USA. Si rafforza sempre più la partnership tra Italia e Stati Uniti sul piano militare.

Ricordiamo che di recente la nostra società aerospaziale Leonardo (ex-Finmeccanica) si è aggiudicata la gara d’appalto per la fornitura di 32 elicotteri militari per U.S. Navy e Marines, entrambe forze armate USA (leggi: “Azioni Leonardo: il titolo vola, straordinario performance”).

Stavolta gli Stati Uniti scelgono invece il più importante complesso navale d’Europa, 4° al mondo, ovvero Fincantieri. L’azienda triestina costruirà 10 navi per la Marina Militare USA (U.S. Navy).

Fincantieri: la partnership militare con gli USA

A quanto parte gli americani preferiscono il Made in Italy, soprattutto nel settore militare. Anche se a dirla tutta non si tratta di una novità, è nota infatti la partnership militare tra i due Paesi. La nostra Difesa ha ricevuto una commessa da 795,1 milioni di dollari per la realizzazione delle prime 10 navi, a cui se ne aggiungeranno altre 9.

In tutto si tratta di un contratto da ben 5,58 miliardi di dollari.

Fincantieri progetterà e costruirà la prima fregata lanciamissili del programma USA denominato FFG. Dopo la consegna delle 19 navi, verrà indetta una nuova gara d’appalto per la realizzazione delle ultime 10 navi che completeranno il programma militare americano.

Le prime navi dovrebbero essere consegnate entro il 2026, in cui rientrerà anche la nave “capoclasse”. Il secondo ordine invece dovrebbe essere confermato entro Aprile 2021, mentre la consegna è stimata in cinque anni e mezzo.

Alla gara d’appalto hanno partecipato: Huntington Ingalls, General Dynamics, Austral USA, Fincantieri.

La produzione

Le navi di Fincantieri destinate alla Marina americana, verranno prodotte nelle stabilimento italiano situato nel Wisconsin. Si tratta del “Marinette Marine” di proprietà di Fincantieri Marine Group, filiale americana aperta nel 2009.

Ricordiamo infatti che nel bel mezzo dell’ultima grande recessione globale, l’Italia investì in America acquistando lo stabilimento situato in Wisconsin ma non solo. Vennero preservati ben 3000 posti di lavoro e 3 fabbriche situate tra il Wisconsin e l’Illinois.

Le dichiarazioni USA

Di recente il vicepresidente degli Stati Uniti, Mike Pence, ha tenuto un discorso proprio nel cantiere del Wisconsin, elogiando Fincantieri e la produzione delle 190 navi per la U.S. Navy. Come dichiarato da Pence, il cantiere ha giocato un ruolo fondamentale nella difesa nazionale del Paese.

L’America quindi ringrazia per il meticoloso lavoro svolto da Fincantieri negli USA. Gli elogi arrivano anche dal Capo di Stato Maggiore dell’U.S. Navy, ovvero Mike Gilday. Ebbene, l’ammiraglio ha dichiarato che le unità navali FFG saranno fondamentali per il futuro della flotta americana, che grazie ad esse acquisirà maggiore letalità, aumenterà le capacità di sopravvivenza e soprattutto riuscirà a supportare pienamente le strategie di difesa nazionale.

(Visited 156 times, 1 visits today)

Copyright © 2019/2020 BorsaMagazine.it - All Rights Reserved
Copyright Photo © 2019/2020 Pexels.com, Unsplash.com, BorsaMagazine.it

Tags: , , , , , , , , , ,

Last modified: 02/05/2020