Vincenzo F.Written by: Analisi Statistiche Informazioni strategiche

L’uomo più ricco di Spagna? E’ Amancio Ortega

Amancio Ortega è l’uomo più ricco di Spagna. Secondo l’annuale classifica stilata da Forbes, è il sesto uomo più ricco al mondo. Il suo patrimonio ammonta a 62,7 miliardi di dollari, in calo rispetto al 2018 (70 milioni di dollari). Nel 2016 era il secondo uomo più ricco del pianeta, distante “soltanto” 8 miliardi di dollari da Bill Gates, ai tempi in prima posizione (Leggi anche: “Uomini più ricchi al mondo: ecco la Top 5”).

L’imprenditore spagnolo è il fondatore della catena internazionale di negozi di abbigliamento Zara. Il suo è un brand di fama mondiale, leader del settore fashion & retail. Inoltre, è fondatore e presidente della holding Inditex, quotata alla Borsa di Madrid. Infine controlla anche altri due noti marchi del settore moda e abbigliamento, ovvero Pull and Beer, Bershka, e Oysho.

Zara

Zara è un marchio di abbigliamento presente in ben 93 paesi, e conta 2232 filiali e store ufficiali. La sede è ad Arteixo, in Galizia. Fondata nel 1975 insieme a sua moglie Rosalia, il primo negozio vide la luce nel centro di La Coruna, ma ai tempi si chiamava Zorba. Poiché un bar nelle vicinanze utilizzava lo stesso nome, venne poi cambiato in Zara.

Il brand piace e riscuote sempre più successo, anno dopo anno vengono aperte nuove filiali in città diverse. Nel 1983 i punti vendita sono già 9, è un grande successo in tutta la Spagna. Nel 1988, Ortega apre il suo primo negozio fuori dal territorio spagnolo, e lo fa a Porto, in Portogallo. Inizia l’espansione internazionale del brand. Aprirà anche a New York (1989) e Parigi (1990).

Nel 1995 comincia una politica di acquisizione di brand. Nello stesso anno, Zara acquisisce il gruppo Massimo Dutti e crea il brand Pull and Beer. In seguito, nel 1999, rileverà Stradivarius e lo trasformerà in Bershka.

Inditex

Nel 1985 Ortega fonda Inditex come holding per Zara e per tutte le sue attività principali. Dopo 16 anni, nel 2001, quota Inditex alla Borsa di Madrid. Fu subito un successo, il titolo raccolse 2,4 miliardi. Dall’IPO iniziale di 3,6 € per azione, è salito fino agli attuali 31,84€. Nel 2017 superò i 37 euro, attualmente massimo storico.

Dopo l’entrata in borsa, Amancio Ortega mantenne il 59,3% del capitale. Cominciò poi a diversificare i suoi investimenti, ed al tessile aggiunse il settore della finanza, immobiliare, e infine delle concessionarie d’auto. Nel 2011 lascia la presidenza di Inditex e nomina Pablo Isla come amministratore delegato. Nel 2018 ha registrato un fatturato di 25,3 miliardi di euro, con un utile netto di 3,3 miliardi di euro.

Se ti è piaciuto questo articolo, leggi anche “L’uomo più ricco di Francia? E’ Bernard Arnault”.

(Visited 272 times, 1 visits today)

Copyright © 2019/2020 BorsaMagazine.it - All Rights Reserved
Copyright Photo © 2019/2020 Pexels.com, Unsplash.com, BorsaMagazine.it

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

Last modified: 04/04/2020