Vincenzo F.Written by: Economia Informazioni strategiche Investimenti

Offerte Alitalia: 8 proposte per l’acquisizione delle quote

Sono arrivate 8 offerte per Alitalia, di cui 3 relative al comparto volo, 3 per l’handling, ed altre 2 per il reparto manutenzione. Il salvataggio della nostra compagnia aerea si farà, ed ora la cosa è più sicura che mai.

La gara è già stata chiusa, al momento il commissario straordinario Giuseppe Leogrande sta valutando le offerte ricevute. Il Tesoro si è già detto disposto ad acquisire il 100% delle quote di Alitalia, e procedere con una nazionalizzazione “totale” (se ti interessa l’argomento, leggi anche: “Coronavirus Alitalia: la compagnia torna allo Stato!”).

Però, c’è sempre l’ipotesi di una quota al 51% che permetterebbe comunque allo Stato di essere azionista di maggioranza ed avere il totale controllo sulla compagnia aerea.

Analizziamo di seguito le offerte ricevute da Alitalia.

Offerte Alitalia: comparto volo

Per quanto riguarda il comparto volo, ci saremmo aspettati delle offerte da parte di alcuni big del settore aereo come Delta o Lufthansa. Ma a quanto pare ciò non è avvenuto, probabilmente per il momento non se la passano così meglio della nostra compagnia.

Comunque, le offerte ricevute per l’acquisizione di Alitalia sono tre e a manifestare l’interesse sono stati:

  • Almaviva;
  • Sinergy Group;
  • Us Aerospace Partners.

La prima è un’azienda italiana che opera nel settore della tecnologia dell’informazione e nei servizi di outsourcing. Almaviva propone una cordata in partnership con altre società dello stesso settore.

La seconda invece fa capo al finanziere di origine boliviana, German Efromovich. Ma secondo indiscrezioni, l’offerta sarebbe già stata rifiutata e Sinergy Group tagliata fuori dalla gara.

L’ultima offerta è stata invece presentata dal colosso made in USA, da ben 4 miliardi di ricavi annui. Ebbene, Us Aerospace sarebbe intenzionata ad acquistare tutto il blocco “Alitalia” dichiarandosi pronta a mantenere integra l’”italianità” della compagnia aerea e continuare a rappresentare l’eccellenza italiana nel resto del mondo.

Comparto handling-bagagli e manutenzione

Per il blocco handling sono arrivate tre offerte, due invece per il settore manutenzione. Al momento non sono state annunciate ufficialmente come per il comparto volo, ma alcune di esse rimangono ancora “segrete”.

Da quello che sappiamo , le altre offerte per Alitalia sono state presentate da:

  • Una società di handling inglese;
  • Swissport (non confermata);
  • Atitech.

Di queste tre possiamo confermare solo Atitech, che oltretutto è la vera e propria sorpresa della giornata. La società partenopea si propone per il blocco “manutenzione” con l’idea di far nascere un polo manutentivo tutto italiano.

Le manutenzioni avverranno in un unico polo, posizionato tra Napoli e Roma. La società napoletana quindi potrebbe ricevere l’ok per il comparto manutenzione, ma sempre se il governo opterà per lo “spezzatino” dei comparti Alitalia.

(Visited 167 times, 1 visits today)

Copyright © 2019/2020 BorsaMagazine.it - All Rights Reserved
Copyright Photo © 2019/2020 Pexels.com, Unsplash.com, BorsaMagazine.it

Tags: , , , , , , , , , ,

Last modified: 29/03/2020