Vincenzo F.Written by: Azioni Informazioni strategiche Investimenti

Jean Pierre Mustier: CEO di Unicredit è vicino all’addio?

La borsa e gli analisti continuano a chiedersi per quanto tempo ancora Jean Pierre Mustier rimarrà alla guida di Unicredit. Recenti rumors infatti indicano ipotetiche fusioni tra colossi bancari europei, come ad esempio tra SocGen e Commerzbank.

Di conseguenza si prevede un’ascesa di Jean Pierre Mustier verso incarichi di prestigio in grandi banche europee, tra tutte Deutsch Bank e SocGen. Intanto a Piazza Affari dopo la diffusione della notizia sull’ipotetico addio di Mustier, le azioni Unicredit crollano del 4% e scendono a quota 13,56€ per azione (Leggi anche: “Azioni Unicredit o Intesa San Paolo? Le migliori 2020”).

Ma a dirla tutta, oltre all’ipotetica aggregazione di Mustier verso i più importanti istituti di credito europei, sembrerebbe che sia arrivata un offerta al CEO di Unicredit da parte di Hsbc (una delle più importanti banche al mondo). A quanto pare il più quotato per il ruolo di CEO è proprio l’attuale a.d. di Unicredit, Jean Pierre Mustier.

Jean Pierre Mustier: la situazione attuale

L’amministratore delegato di Unicredit è in trattativa con Hsbc per il ruolo di CEO. A rivelarlo è stata la nota  testata giornalistica Bloomberg, che oltretutto indica che a proporsi come CEO di Hsbc sia stato lo stesso Jean Pierre Mustier.

Non c’è ancora attendibilità per questa notizia, ma la banca inglese pare stia valutando la situazione. Ovviamente non c’è stata nessuna conferma, né alcuna smentita, da entrambe le parti. Ricordiamo che l’anno scorso l’a.d. del gruppo inglese, John Flint è stato costretto alle dimissioni, ed il suo successore verrà nominato nel mese entro Agosto 2020.

La scelta principale però ricade sull’attuale capo ad interim di Hsbc, ovvero Noel Quinn. Ma durante l’annuncio del nuovo piano industriale (e del taglio di ben 35.000 posti di lavoro), la banca inglese non ha rilasciato alcuna dichiarazione riguardo il futuro ruolo di a.d. del gruppo.

I rumors quindi vedono Mustier vicinissimo ad Hsbc, e si avvicina quindi lo spettro delle dimissioni del CEO per Unicredit.

Chi è il manager francese

Mustier è un dirigente d’azienda francese, tra i più importanti al mondo nel suo settore. Inizia la sua carriera nel lontano 1987 in Société Genérale, uno dei maggiori istituti di credito europei. Ricoprirà ruoli di spicco nella banca francese, fino al 2009.

Dopo due anni, nel 2011, entra in Unicredit. Jean Pierre Mustier ricoprirà inizialmente il ruolo di Vice Direttore Generale, cominciando così la sua scalata ai piani alti dell’istituto di credito milanese. Dopo 5 anni entrerà nel Consiglio di Amministrazione del gruppo e dopo pochissimo tempo verrà nominato CEO (amministratore delegato) di Unicredit., più precisamente i 12 Luglio 2016.

Dal 2018, insieme al presidente del gruppo, Sarcomanni, inizia un ri-asset aziendale di Unicredit. Il lavoro svolto ha contribuito fortemente all’evoluzione strutturale del gruppo, all’aumento delle potenzialità e della flessibilità dell’istituto di credito. Unicredit si consoliderà secondo gruppo bancario in Italia per capitalizzazione, nonché uno dei maggiori a livello europeo. Dal 1 Luglio 2019 è Presidente della Federazione Bancaria Europea, ovvero l’EBF.

(Visited 166 times, 1 visits today)

Copyright © 2019/2020 BorsaMagazine.it - All Rights Reserved
Copyright Photo © 2019/2020 Pexels.com, Unsplash.com, BorsaMagazine.it

Tags: , , , , , ,

Last modified: 22/02/2020