Written by: Informazioni strategiche Investimenti

Eataly insieme con IDB Group : il panettone sbarca negli USA

Da Badia Polesine (Rovigo) fino a Chicago, Boston e New York. L’Industria Dolciaria Borsari (IDB Group), controllata dalla famiglia Muzzi, arriva nelle strade delle 3 città statunitensi. L’obiettivo è far conoscere una delle eccellenze italiane più amate, soprattutto nel periodo natalizio, ovvero il panettone.

L’Antica Pasticceria Muzzi in collaborazione con Eataly, allestirà dei temporary store monomarca. In contemporanea a Milano ci sarà invece il “Festival del Panettone”, sempre organizzato da Eataly.

Inoltre, le due aziende metteranno in campo risorse e specialisti per conquistare il mercato americano e soprattutto raccontare e presentare il Made in Italy dolciario.

Eataly

Continua senza sosta l’ascesa di Eataly, azienda torinese già diventata multinazionale con un fatturato da oltre mezzo miliardo di euro (+14 % rispetto al 2017). Ora punta al mercato statunitense, dopo il grande successo di quello del Nord America, da cui proviene il 55 % del giro d’affari di Eataly. Superato di gran lunga quello italiano ed europeo, l’azienda è disposta ad investire molto nel mercato USA.

Dopo l’apertura dei punti Eataly a Las Vegas e Toronto (Canada), per il 2020 si prevede invece l’apertura a San Jose e a Dallas. In cantiere ci sono anche Washington e Miami. Proprio per l’anno prossimo, è previsto il vero e proprio boom di Eataly. Nel 2020 verrà capitalizzato il nuovo Eataly di Parigi, uno dei più importanti per il gruppo, aperto nell’Aprile del 2019.

IDB Group

L’Industria Dolciaria Borsari è sicuramente molto lontana dai numeri di Eataly, ma si conferma anche per il 2019 leader del segmento premium dei lievitati da ricorrenza. L’esercizio 2018 è stato chiuso con un fatturato di 47,2 milioni di euro, in crescita dell’11,43 %. Un incremento a doppia cifra, esattamente come quello relativo all’export, che ha addirittura fatto meglio.

Cresce infatti del 29,44 % il mercato estero, cosa che fa scaturire rosee previsioni per il futuro. Probabilmente il gruppo dolciario vuole aumentare ancora di più le entrare provenienti dai mercati esteri, per questo la partnership con Eataly sembra essere proprio una scelta giusta.

Nel periodo più importante dell’anno per l’azienda (i ricavi mensili possono aumentare del 30 % nel periodo natalizio), ecco che arriva un nuovo mercato : quello americano. Le vendite potrebbero schizzare e il fatturato mensile addirittura raddoppiare. Ricordiamo che gli store monomarca saranno temporanei, e quindi attivi solamente nel periodo natalizio.

Sembrava una cosa superata e ormai accostata solamente ai primi decenni del 900’, ma “cercare fortuna in America” sembra essere un concetto ancora attuale.

Il Panettone Made in Italy va alla conquista degli States.

(Visited 31 times, 3 visits today)

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Last modified: 07/11/2019