Andrea DicantoWritten by: Azioni Informazioni strategiche Investimenti

Tesla : le azioni potrebbero scendere del 95%

Azioni Tesla in rischio ribasso

Il CEO Elon Musk aveva promesso grandi vendite nel 2019 per Tesla, ma i fatti dimostrano il contrario, stime di vendita abbassate e calo delle vendite del 40% da inizio anno. E mese dopo mese i numeri peggiorano. Nel mese di Maggio 2019, il colosso americano ha cominciato da metà mese ad essere in ribasso e le cose sembrano non poter migliorare in nessun modo.

Sono troppe le incognite di Tesla e ormai neanche il mercato cinese aiuta più l’azienda americana, si sono registrate perdite anche lì e probabilmente le prospettive di vendita raggiungeranno appena il 50%. Ora Elon Musk dovrà fare i conti con situazioni che stanno diventando pesanti, e gli analisti non aiutano affatto.

Azioni Tesla : cosa ne pensano gli analisti

L’analista Dan Ives da sempre entusiasta e grande sostenitore di Tesla, cambia idea tagliando il target price da $275 a $230. Peggiore la previsione di Morgan Stanley che dichiara addirittura che la creatura di Elon Musk arriverà a perdere il 95% delle azioni entro fine anno.

Le banche non danno fiducia ad Elon Musk e ne mettono in discussione la credibilità. Bill Blain invece, strategist di Shard Capital, teme il crollo di Tesla da un momento all’altro con conseguenze negative su tutto il mercato americano. Propone di stare alla larga da Tesla e puntare invece sulle aziende tecnologiche, in costante crescita, esponenziale per colossi come Apple, Google e così via.

Sono loro che possiedono il reale monopolio nel proprio settore d’appartenenza e quindi di norma meno rischiose. Blain propone invece la vendita di azioni di società con troppa concorrenza nel settore o, come nel caso Tesla, che possano invischiarsi in trappole di liquidità.

Azioni Tesla : un vantaggio solo per gli investitori ribassisti

La situazione per Tesla si fa critica e sembra che a godere di questa situazione ci sia solo chi scommette contro l’azienda di Elon Musk, ovvero gli investitori ribassisti. I profitti Mark-to-Market hanno vissuto un vero e proprio “boom” nel mese di Maggio 2019, uno dei più redditizi degli ultimi 3 anni.

Tutto combacia con il record negativo per il colosso americano, 700 milioni di dollari nel primo trimestre del 2019. Gli investitori short hanno guadagnato oltre 1 miliardo di dollari nel mese di Maggio e ben 388 miliardi di dollari di profitti negli ultimi 5 mesi. Il valore di Tesla è già diminuito più del 40% da inizio anno, addirittura il 20% da inizio Maggio alla fine del mese.

(Visited 289 times, 1 visits today)

Copyright © 2019/2020 BorsaMagazine.it - All Rights Reserved
Copyright Photo © 2019/2020 Pexels.com, Unsplash.com, BorsaMagazine.it

Tags: , , ,

Last modified: 28/05/2019