Written by: Informazioni strategiche Investimenti

Nomi aziendali : storie di successi (prima parte)

Nomi Aziendali Successo

Molti brand hanno fatto propriamente “la storia” e sono diventati un punto di riferimento per molte persone. Alcuni sono entrati nella quotidianità e spesso non ci facciamo neanche caso al loro nome.

Ma come tutti gli imprenditori ben sapranno, il nome dell’azienda è fondamentale per attirare potenziali clienti e investitori. Ma i fondatori del brand dove hanno trovato l’ispirazione per un nome di successo ? Qual è la storia che ha portato alla scelta di un determinato nome ?

Oggi vi proponiamo la storia di nomi aziendali diventati poi un must per il proprio settore. Partiamo proprio da quello di tecnologia e servizi online.

Amazon

Il colosso dell’ e-commerce è stato fondato da Jeff Bezos, negli ultimi anni è cresciuto sempre di più fino a diventare una delle più importanti aziende al mondo. Sicuramente questo successo è stato dovuto anche al nome scelto che secondo il fondatore doveva richiamare qualcosa di esotico.

E ci è riuscito perfettamente, l’ispirazione è stata data dal Rio delle Amazzoni, il fiume più largo e “pieno” del mondo. Bezos infatti voleva accostare il suo e-commerce ad un concetto di immensità, proprio come i servizi che offre la sua azienda.  Con il senno di poi possiamo dire che non poteva scegliere un nome migliore.

Apple

Un brand conosciuto in tutto il mondo, leader del settore tecnologico è da anni decenni sulla cresta dell’onda. Fondata da Steve Jobs, oggi tutti conoscono Apple e il suo logo a forma di mela, morsa sul lato destro.

I prodotti che propone l’azienda sono fra i più innovativi del mercato e facilmente riconoscibile. E pensate che il nome è nato praticamente a caso : Steve Jobs era in ritardo con la presentazione del nome, che doveva essere semplice e diretto.

Ebbene, per mancanza di alternative la chiamò proprio Apple (mela in inglese) pensando al suo frutto preferito. Un successo globale.

Yahoo!

Fondata da Jerry Yang e David Filo, è stato per anni uno dei motori di ricerca più usati, oggi offre anche ulteriori servizi online destinati a privati o aziende.

La scelta del nome ha una storia un po’ strana. Era il 1994 e i due fondatori avevano appena finito con la creazione del nuovo portale web, mancava solo il nome, così si ispirarono ad un personaggio descritto da Jonathan Swift nel suo libro “I Viaggi di Gulliver”.

Si tratta proprio di Yahoo, un persona dal brutto aspetto e dai modi grezzi e incivili, proprio come amavano definirsi i due fondatori. Missione compiuta e successo immediato.

(Visited 23 times, 1 visits today)

Tags: , , , , , , , ,

Last modified: 27/06/2019