Vincenzo F.Written by: Economia Fisco Informazioni strategiche

Agenzia delle Entrate: detrazioni per acquisto mascherine e donazioni

E’ stata pubblicata la nuova Circolare 11/E da parte dell’Agenzia delle Entrate. Come annunciato dal direttore dell’Ente, Ernesto Maria Ruffini, all’interno della circolare è possibile trovare tutte le informazioni utili (e i relativi provvedimenti) legati al Decreto Cura Italia ed al Decreto Liquidità.

Dalle detrazioni agli sconti fiscali, fino alla sospensione dei termini delle attività di accertamento. Passando inoltre per i vari crediti d’imposta e i premi destinati ai lavoratori.

Se ti interessano informazioni sull’ente fiscale italiano, leggi anche: “Agenzia delle Entrate: in arrivo il prelievo forzoso sui conti”.

Di seguito vi indichiamo i punti riguardanti l’emergenza sanitaria contenuti nella Circolare 11/E pubblicata dall’Agenzia delle Entrate.

Agenzia delle Entrate: le detrazioni per l’acquisto di mascherine

Partiamo subito con i provvedimenti riguardanti l’acquisto delle mascherine e le donazioni effettuate alla Protezione Civile. Ebbene, l’Agenzia delle Entrate propone per entrambi delle detrazioni fiscali, a patto però di essere in possesso dei giusti requisiti.

Per quanto riguarda le mascherine, la detrazione dell’imposta lorda è del 19% e verrà applicata se l’acquisto supera i 129,11€, solo sulla parte eccedente la cifra appena citata. Usufruirà di questo “bonus” solamente chi ha acquistato mascherine conformi con le normative europee. E quindi con il logo CE in bella vista.

La conformità delle mascherine verrà verificata dallo scontrino o dalla fattura. Su di essi deve essere espressamente indicato che si tratta di accessori sanitari a marchio CE. Ovviamente è obbligatoria anche la presenza del nominativo di chi ha effettuato l’acquisto.

Le detrazioni per le donazioni alla Protezione Civile

L’Agenzia delle Entrate ha anche confermato le detrazioni per le donazioni effettuate alla Protezione Civile (ovviamente riguardante il Covid-19). Purtroppo solamente chi ha effettuato donazioni in contanti non potrà richiedere le relative detrazioni.

Potrà farlo invece chi ha effettuato erogazioni liberali (in favore del Dipartimento della Protezione Civile) con le seguenti modalità:

  • Versamento bancario o postale;
  • Carta di debito, di credito, prepagata;
  • Assegno bancario o circolare;
  • Piattaforme di crowdfunding.

Per ottenere la detrazione basterà presentare la ricevuta del versamento, o anche un estratto conto della carta con cui avete effettuato il bonifico (con l’operazione effettuata chiaramente visibile).

Lo stesso vale anche se avete donato tramite piattaforme di crowdfunding, in questo caso basterà la ricevuta che spesso viene ricevuta tramite mail.

Conclusioni

Se cercate ulteriori informazioni sulla Circolare 11/E o chiarimenti, potrete consultarla direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Ricordiamo inoltre che l’Ente ha attivato una sezione dedicata, ovvero “Emergenza Coronavirus” consultabile sempre online. Nella suddetta sezione (sempre in costante aggiornamento) troverete tutte le misure adottate dal governo per fronteggiare l’epidemia.

Inoltre, in quest’area sarà possibile trovare spiegazioni e informazioni relative ai vari decreti emanati. Si tratta sia di documenti ufficiali che di letture chiarificatrici.

(Visited 43 times, 1 visits today)

Copyright © 2019/2020 BorsaMagazine.it - All Rights Reserved
Copyright Photo © 2019/2020 Pexels.com, Unsplash.com, BorsaMagazine.it

Tags: , , , , , , ,

Last modified: 07/05/2020