Written by: Azioni Informazioni strategiche Investimenti

Xerox : offerta da 27 miliardi USD per acquisizione Hewlett-Packard

Due colossi americani che hanno fatto la storia della tecnologia. Xerox è da sempre specializzata in stampanti e fotocopiatrici, mentre HP nel mercato dell’hardware e software per PC. Ricordiamo che Hewlett-Packard (HP) nel 2011 è stato il primo produttore mondiale di computer portatili, proprio come Xerox che per anni è stata leader mondiale nel settore della stampa.

Attualmente le due aziende statunitensi non se la passano male, però il bilancio comincia a scendere per entrambi. Negli ultimi anni sono calate le vendite e soprattutto gli utili (per HP tornati in positivo a metà del 2018 dopo un bel po’ di tempo), raggiungere i fasti di un tempo sembra quindi molto difficile. Per fare ciò, le due aziende sembrano interessate ad unire le forze in modo da rilanciarsi nel settore.

Ma più che una fusione, si tratta dell’acquisizione di HP da parte di Xerox.

Andamento di mercato

La valutazione attuale di HP è di 27 miliardi di dollari. L’azienda californiana ha un fatturato di oltre 50 milioni di dollari, mentre quello di Xerox si attesta sui 10 miliardi di dollari. Sembra un paradosso dato che HP è circa 3 volte più grande di Xerox. Eppure quest’ultima è altamente interessata ad acquistare la divisione stampanti e PC di HP.

Attualmente per HP è gia in atto un piano di ristrutturazione che prevede migliaia di uscite, per provare a risparmiare 1 miliardo l’anno. Dall’altra parte anche Xerox propone un piano di risparmio, cosa che piace molto ai suoi investitori. Ebbene, da inizio 2019 sino ad oggi, le azioni Xerox sono cresciute dell’84 %. Fondamentale per questo successo è stato Carl Ichan uno dei soci più grandi di Xerox che ha letteralmente rivoltato il board della società. In positivo.

Ottime anche le strategie dell’attuale CEO di Xenox, Giovanni (John) Visentin. Menzioniamo quella legata a Fujifilm Holdings, ovvero l’azienda è pronta a cedere la sua partecipazione alla joint venture con i giapponesi stimando i proventi sui 2,3 miliardi di dollari. Inoltre questa operazione è strettamente legata ad un’altra, e cioè una volta eseguita Fujifilm ritirerà anche la causa da 1 miliardo di dollari intentata proprio contro Xerox.

Previsioni future

Al momento non c’è ancora niente di sicuro, se non la proposta di Xerox inviata ad HP. Ora il board di HP sta valutando l’offerta e probabilmente a breve sapremo anche la risposta. Alcuni parlano di fusione tra i due colossi, ma fusione non è. Ribadiamo che Xerox vuole acquistare la divisione stampanti e pc di HP, pagando una parte cash (utilizzando anche i proventi dalla cessione della joint-venture con Fujifilm) e l’altra in azioni del nuovo gruppo.

Alcuni rumors indicano che Xerox avrebbe già raggiunto un’accordo con una grande banca, che avrebbe manifestato interesse verso l’acquisizione e la volontà di affiancare l’azienda statunitense nell’acquisizione di HP. Un corposo finanziamento sarebbe già pronto per essere erogato.

Chiudiamo con una definizione sulla questione, espressa dal Wall Street Journal, il primo a diffondere la notizia. Il famoso quotidiano recita così :

“Due stelle tecnologiche cadenti che si uniscono per cercare di sovvertire la propria parabola discendente”.

(Visited 80 times, 1 visits today)

Tags: , , , , , , , , ,

Last modified: 06/11/2019