Vincenzo F.Written by: Informazioni strategiche Investimenti

Le multinazionali preferiscono Amsterdam e l’Olanda

Amsterdam è una delle capitali europee più belle. Una meta turistica molto ambita soprattutto per la sua bellezza (viene definita la Venezia del Nord) e per il divertimento che offre. Ed è molto in voga anche fra le multinazionali. Infatti sono sempre più numerose le aziende che scelgono Amsterdam e l’Olanda come sede del proprio quartier generale. La bassa tassazione e la possibilità di controllare agevolmente i propri affari sono le due caratteristiche che spingono le grandi aziende a trasferirsi in territorio olandese. Quindi sede legale nei Paesi Bassi, mentre (nella maggior parte dei casi) quella fiscale nei paesi d’origine.

Le aziende con sede ad Amsterdam

Amsterdam è sede di numerose aziende italiane, tra cui i colossi Mediaset e Fininvest gestiti dalla famiglia Berlusconi. Recentemente è nata proprio in Olanda MediaforEurope, il nuovo canale tv europeo ideato da Piersilvio Berlusconi. Ma molto prima delle due aziende milanesi, la famiglia Agnelli aveva trasferito la sede legale di Fiat ed Exor ad Amsterdam, altri due colossi finanziari italiani. A quanto pare piace molto anche alle aziende del settore tech, giganti del calibro di Google ed e-Bay hanno deciso di trasferirsi qui già da anni. Presente anche Uber, colosso della sharing economy. Qui hanno sede le più famose e potenti aziende al mondo, ma non solo. Anche leggende della musica come U2 e Rolling Stones hanno deciso di stabilirsi “fiscalmente” in Olanda.

I vantaggi di una sede ad Amsterdam

Come abbiamo precedentemente accennato, la bassa tassazione e il controllo semplice e diretto dei propri “business” fa dell’Olanda il paese ideale dove istituire la vostra base legale e fiscale. Il diritto societario olandese risulta estremamente semplificato rispetto a quello di altri paesi europei, la burocrazia richiede tempistiche veramente irrisorie. Inoltre, la tassazione sugli utili è vicina allo zero e l’imprenditore in Olanda riesce ad intascare quasi tutta la cifra derivante da plusvalenze e simili. Un vero vantaggio per tutti i “business-man” e le aziende, poi più il volume d’affari è alto e più conviene trasferire la propria sede in Olanda. Negli ultimi anni, le multinazionali non hanno di certo perso tempo. Un’ulteriore novità rispetto alle leggi aziendali di altri paesi, è che l’azionista di maggioranza relativa ha diritto alla maggioranza assoluta in sede di Cda. Questo può quindi succedere anche se il maggiore azionista detiene meno del 20 %. In altri paesi, l’azionista di maggioranza per avere potere di voto assoluto deve possedere quote che superino il 50 % del totale. Controllare l’azienda diventa molto semplice.

(Visited 1.354 times, 1 visits today)

Copyright © 2019/2020 BorsaMagazine.it - All Rights Reserved
Copyright Photo © 2019/2020 Pexels.com, Unsplash.com, BorsaMagazine.it

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Last modified: 16/08/2019