Written by: Informazioni strategiche Investimenti

Amazon Aeroporto : valore 1,5 Miliardi di Dollari

Amazon Aeroporto

Dopo l’estremo successo che Amazon è arrivato a raggiungere in questi anni, Jeff Bezos sembra volersi spingere nuovamente oltre i limiti. L’uomo più ricco del mondo infatti ha dato da poco l’annuncio di quella che sembra essere la notizia dell’anno: verrà costruito un aeroporto da 1,5 miliardi di dollari appartenente al marchio Amazon.

Sembra quindi che le finanze di Bezos tenderanno ad allargarsi ancora, così come il valore dell’azienda.

Amazon Aeroporto : le caratteristiche

Tutto è già stato deciso, e vista la veloce scalata al successo di Jeff Bezos, si presume che non ci vorrà molto perché diventi realtà, infatti sono già iniziati i lavori di costruzione. La compagnia di proprietà Amazon si chiamerà Prime Air, e tutto sarà incentrato sulle spedizioni degli acquisti della piattaforma più famosa al mondo.

La zona scelta da Bezos per il suo investimento da 1,5 miliardi di dollari è il Kentucky, non molto lontano dall’aeroporto di Cincinnati. Se tutto andrà come previsto, l’aeroporto dovrebbe entrare in funzione già nel 2021. L’intenzione del fondatore di Amazon è quella di riuscire per quella data a far partire circa 200 voli al giorno, con 50 aerei in tutto.

La nuova compagnia Prime Air infatti ha già acquistato 12 Boeing 767-200 e ben 27 Boeing 767-300, e inoltre è stato confermato un nuovo ordine di 10 ulteriori aerei.

Jeff Bezos è entusiasta di annunciare che, in questo modo, i tempi di consegna dei prodotti Amazon, già parecchio veloci, saranno notevolmente ridotti, e quindi si potrà fornire ai clienti un servizio davvero eccellente.

Ma non è finita qui: Bezos infatti ha promesso anche delle consegne a domicilio che avverranno tramite piloti di drone, un servizio destinato alle zone più remote.

Abbiamo già parlato infatti di quanto il titolo di Amazon sia un ottimo investimento che è già stato preso in considerazione da Warren Buffet.

Amazon : non solo aereoporto

Tra i nuovi centri di smistamento, l’aeroporto di 40.000 mq, le infrastrutture e la logistica, si stima che la nuova creatura di Jeff Bezos potrà dare nuovo lavoro ad almeno 2.000 persone. Inutile dire che i clienti Amazon, e non solo, si sono mostrati entusiasti della realizzazione di Prime Air, e ricordiamo inoltre che il colosso dell’e-commerce possiede già più di 650.000 dipendenti.

Le idee innovative di Jeff Bezos però sembrano davvero non avere mai fine, e in questo caso riguardano proprio l’Italia in particolare.

Amazon infatti potrà assumere addirittura alcuni detenuti di Torino e Roma come magazzinieri di smistamento e supporto nella logistica. L’annuncio è arrivato da Domenico Minervini, il direttore del penitenziario di Torino, che ha affermato che molti carcerati di Le Vallette a Torino e di Rebibbia a Roma, lavoreranno alle dipendenze di Jeff Bezos, in un capannone fornito appositamente.

 

(Visited 33 times, 1 visits today)

Tags: , , ,

Last modified: 26/05/2019