Written by: Azioni Economia

Gruppo Terna: fatturato record (2,5 mld), utile +3,7%

Il Gruppo Terna ha chiuso un 2020 da record, eccezionali le performance del colosso italiano che gestisce le Reti Elettriche Nazionali.

In crescita i ricavi (+9,5% rispetto all’anno precedente), utile (+3,7%) ed EBITDA (+5,1%).

Cresce anche il dividendo, quest’anno Terna distribuirà 26,95 euro per azione agli investitori. La cedola risulta più alta dell’8% rispetto a quella staccata l’anno scorso.

La società italiana ha superato brillantemente il 2020, anno caratterizzato dalla pandemia, dalle restrizioni e dai lockdown.

Se ti interessano ulteriori info su Terna, ti consigliamo di leggere anche: “Fusione Snam-Terna: uniti per gestione reti nazionali?”.

Di seguito analizzeremo il bilancio 2020 del Gruppo Terna.

Gruppo Terna: il bilancio

A quanto pare per il Gruppo Terna il 2020 è stato l’anno migliore di sempre, tutti gli indicatori di bilancio risultano in netto rialzo.

I ricavi del Gruppo si sono attestati sui 2,5 miliardi di euro, mentre l’utile netto è stato pari a 785,5 milioni di euro (753,3 milioni di euro nel 2019).

In crescita anche l’EBITDA, che sale a quota 1,8 miliardi di euro, in aumento del 5,1%.

Ottima anche la scelta di “spingere” sugli investimenti appena dopo il primo lockdown, cosa che ha contribuito fortemente al raggiungimento degli obiettivi annuali e a chiudere un eccezionale bilancio 2020.

Il Gruppo Terna ha investito durante l’anno 1,3 miliardi di euro, valore in crescita rispetto agli 1,2 miliardi di euro investiti l’anno precedente.

Secondo il Piano Industriale 2021-2025, il gruppo investirà ulteriori 1,4 miliardi di euro nel 2021 (in Italia), per un totale di 8,9 miliardi di euro in tutto il periodo.

La situazione a Piazza Affari

Su base annua il Gruppo Terna è in crescita da quasi 10 anni, e proprio l’anno scorso ha aggiornato i massimi storici dell’azienda. Il 21 febbraio 2020 le azioni Terna hanno raggiunto quota 6,65 euro.

Dopodiché c’è stato l’impatto con la pandemia che fatto crollare il valore delle azioni Terna del 20% circa, scendendo pericolosamente a quota 4,96 euro. Ma la ripresa è stata quasi immediata, il Gruppo Terna ha retto ed ha saputo gestire l’emergenza.

Oggi, a distanza di un anno, il titolo è tornato ai livelli pre-Covid.

Al momento della scrittura di questo articolo le azioni Terna stazionano a quota 6,36 euro (+0,51%) pronte ad aggiornare nuovamente i massimi storici dell’azienda.

Foto di Foundry Co da Pixabay

(Visited 143 times, 2 visits today)

Copyright © 2019/2020 BorsaMagazine.it - All Rights Reserved
Copyright Photo © 2019/2020 Pexels.com, Unsplash.com, BorsaMagazine.it

Tags: , , , , , ,

Last modified: 25/03/2021