Vincenzo F.Written by: Azioni

RAI Way : azioni ai massimi storici e nuovo segnale tv entro il 2022

RAI Way è una società per azioni di proprietà del gruppo RAI, ed è quotata alla Borsa di Milano nell’indice FTSE Italia Mid Cap. La rete di diffusione del segnale radio televisivo è di sua proprietà e la società si occupa della gestione e della manutenzione di questi impianti di diffusione.

E’ un ottimo momento per la società, il valore delle sue azioni sta per raggiungere il massimo storico, al momento toccano quota 5,47 €. In rialzo, quindi, del 2,44 %. Gran parte di questo aumento di valore è dovuto soprattutto alla possibile fusione con El Towers, la notizia ha provveduto immediatamente a far balzare le azioni a Piazza Affari.

La fusione tra RAI ed El Towers

Potrebbe essere un connubio veramente interessante quello tra RAI way ed El Towers. La prima è controllata per il 65 % dal Ministero dell’Economia (tramite la RAI che risulta azionista di maggioranza, mentre la seconda è gestita dal fondo F2i (già integrato nella Cassa Depositi e Prestiti) e da Mediaset come secondo socio.

Insomma una fusione tra le migliori società di radio televisione presenti sul mercato italiano, che potrebbe diventare realtà già nell’autunno del 2019. Si sta cercando di finalizzare l’accordo prima dell’asta per i sistemi di trasmissione digitale, in modo da potersela aggiudicare con ampi margini di vittoria rispetto agli altri concorrenti. Con questa fusione, la nuova società avrà praticamente il dominio sulla rete di diffusione del segnale radio televisivo italiano.

I nuovi segnali di trasmissione dal 2022

Anche Tim e Vodafone stanno procedendo ad un’integrazione simile a quella fra RAI Way e El Towers. In questo caso però si tratta di 5G, i due colossi della telefonia mobile stanno per condividere un’unica infrastruttura che permetterà di crescere ad entrambi nel campo tecnologico. Ma la rivalità e la concorrenza rimane attiva. Quindi totalmente simile la situazione di Rai e Mediaset, pronte a dividersi i nuovi trasmettitori di segnali.

A partire già dal 2020 infatti, le reti delle torri televisive dovranno adattarsi alle nuove tecnologie partendo sempre dal digitale terrestre come “base”. Nel 2022 ci sarà uno switch-off nell’ambito delle trasmissioni televisive, milioni di tv resteranno con schermo nero proprio come quando avvenne il passaggio dal segnale analogico al digitale terrestre. E’ in arrivo una nuova era per TV e radio, magari questo potrebbe essere il segnale definitivo. Ci toccherà attendere ancora qualche anno per scoprire i nuovi segnali di trasmissione, che ovviamente saranno più avanzati che mai.

(Visited 187 times, 1 visits today)

Copyright © 2019/2020 BorsaMagazine.it - All Rights Reserved
Copyright Photo © 2019/2020 Pexels.com, Unsplash.com, BorsaMagazine.it

Tags: , , , , , , ,

Last modified: 23/07/2019