Vincenzo F.Written by: Analisi Statistiche Economia Finanza Informazioni strategiche

Top Manager Italiani: ecco i migliori (2020)

Sei curioso di sapere chi sono i Top Manager italiani? E per quale azienda/multinazionale lavorano?

Scoprilo in questo nostro articolo. Abbiamo stilato una classifica sui Top Manager Italiani del 2020, troverai i nomi dei migliori dirigenti del panorama nazionale, dalla decima alla prima posizione.

I dati si basano sulle statistiche mensili rilasciate da TopManagers.it, abbiamo calcolato la posizione media occupata da ogni manager (Gennaio 2020-Maggio 2020) e abbiamo stilato la classifica.

Di seguito la classifica dei migliori Top Manager italiani.

10 – Pietro Salini – We Build (settore infrastrutture)

Apre la classifica dei top manager italiani Pietro Salini. L’imprenditore è a capo di We Build, ex-Salini Impregilo. L’azienda è attiva nella costruzione di infrastrutture e realizzazione di grandi opere in tutto il mondo.

9 – Marco Alverà – Snam (settore energia)

E’ a capo di Snam, azienda attiva nel trasporto, stoccaggio e rigassificazione del metano, dall’Aprile del 2016. Da allora c’è stata una grande crescita del gruppo, come testimonia il bilancio 2019. Marco Alverà si è laureato in Economia alla London School of Economics ed è attivo nel settor eenergetico da oltre 20 anni.

8 – Matteo Del Fante – Poste Italiane (settore servizi finanziari)

Sotto la sua guida, la storica azienda Poste Italiane sta vivendo una “seconda giovinezza”. Grazie a lui c’è stata una trasformazione digitale dell’azienda notevole, attualmente sempre attenta a tutti gli innovativi servizi finanziari 2.0. Ottima performance a Piazza Affari.

7 – Giorgio Armani – Giorgio Armani SPA (settore fashion-lusso)

Nonostante la vendita del noto brand italiano del lusso ad una cordata di imprenditori arabi, Giorgio Armani rimane uno dei migliori Top Manager italiani. Ora, dopo l’acquisizione da parte del fondo arabo, lo stilista punta al rilancio della boutique italiana.

6 – Remo Ruffini – Moncler (settore fashion-lusso)

Sesto posto per Remo Ruffini, patron di Moncler. Negli ultimi anni ha saputo investire nei progetti giusti e portato avanti ottime strategie di mercato per il brand. Le azioni Moncler volano a Piazza Affari, il patron ha anche saputo dir di no all’aggregazione con il colosso francese Kering.

5 – Claudio Descalzi – ENI (settore energia)

E’ a capo di una della maggiori aziende italiane, con una capitalizzazione da oltre 30 miliardi di euro. Ha saputo gestire al meglio una delle maggiori compagnie energetiche italiane, ponendo particolare attenzione al green e all’ecosostenibilità.

4 – Urbano Cairo – Cairo Communication (Media e Telecomunicazioni)

Il Presidente del Torino Calcio e di Cairo Communication è uno dei più amati manager italiani. E’ stato per anni un top manager di Fininvest (holding di Berlusconi), ora invece possiede RCS Mediagroup. Sono i suoi due tra i più importanti quotidiani italiani: “Corriere della sera” e “La Gazzetta dello Sport”.

3 – Carlo Messina – Intesa San Paolo (servizi finanziari)

Sul podio troviamo l’amministratore delegato di Intesa San Paolo. Si tratta del maggior istituto di credito italiano, nonché uno dei più importanti d’Europa. Possiede filiali praticamente in tutta Italia. Messina è stato protagonista del lancio dell’OPS su Ubi Banca. L’operazione potrebbe far nascere un super-gruppo bancario, da far tremare i colossi europei.

2 – John Elkann – FCA (settore industriale)

Secondo posto per John Elkann, brillante CEO di FCA, a capo della holding Exor. Controlla FCA, Ferrari, Juventus, CNH Industriale e la compagnia assicuratrice Partner Re. Senza ombra di dubbio è uno dei migliori top manager italiani, d’altronde non poteva che essere così per il nipote del compianto avv. Agnelli.

1 – Francesco Starace – ENEL (energia)

Primo posto per Francesco Starace, a quanto pare è lui il numero 1 dei top manager italiani. Laureato in Ingegneria Nucleare al Politecnico di Milano, Starace è attualmente l’amministratore delegato di Enel, uno dei maggiori operatori globali nel settore dell’energia elettrica e del gas. E’ la prima compagnia in Italia per fatturato, capitalizzazione, volume di clienti e molto altro.

Starace inizia la sua carriera in Enel nel 2000, scalando tutte le posizioni manageriali. Nel 2019 è stato nominato Business Person of the Year. Nel Dicembre dello stesso anno vince il Global Leadership Award 2019, primo italiano a raggiungere un traguardo del genere.

(Visited 198 times, 1 visits today)

Copyright © 2019/2020 BorsaMagazine.it - All Rights Reserved
Copyright Photo © 2019/2020 Pexels.com, Unsplash.com, BorsaMagazine.it

Tags: , , , , , , ,

Last modified: 27/06/2020